Con la frequenza di 80 GHz siamo nel futuro

La nuova generazione di sensori radar per la misura di livello su liquidi

Misura di livello radar– una storia di successo

L’impiego del radar ha rivoluzionato la tecnica di misura di livello. Da quasi un quarto di secolo VEGA pone nuove e decisive pietre miliari. Oggi oltre 550.000 sensori radar VEGA sono installati in tutto il mondo e lavorano affidabilmente in molteplici applicazioni.

Già nel 1991 VEGA presentava il primo apparecchio di misura di livello radar seriamente pronto per la produzione in serie. Alla vigilia del 21 secolo tra esperti e specialisti circolava un solo nome: eric®. Così si chiamava il primo apparecchio radar bifilare al mondo che VEGA aveva lanciato sul mercato nel 1997. eric® ha portato l’azienda in pochissimo tempo ai vertici del mercato. Nel 2004 la sensibilità dei sensori radar era aumentata mille volte tanto. Il VEGAPULS 68 è stato il primo sensore radar in grado di lavorare alle condizioni di processo estremamente difficili dell’industria dei solidi in pezzatura.

 

Con la frequenza di 80 GHz siamo nel futuro!

Nel 2014 arriva sul mercato con successo il VEGAPULS 69, un sensore radar per la misura di livello continua su solidi in pezzatura. La frequenza di trasmissione di 80 GHz consente una focalizzazione nettamente migliore del segnale di trasmissione. In serbatoi e sili con molte installazioni interne la buona focalizzazione si traduce in un grande vantaggio in quanto riduce in modo significativo l’influenza di segnali di disturbo. Con il nuovo VEGAPULS 64, il primo sensore di livello radar al mondo per liquidi che lavora ad una frequenza di 80 GHz, si apre definitivamente una nuova era nella tecnica di misura radar.