Chiudere

Bacino artificiale idroelettrico nelle Alpi – misura di livello con alimentazione autarchica


Campo d'impiego

Le centrali idroelettriche a pompaggio trasformano i surplus di energia nei momenti di carico leggero in energia preziosa per i momenti di carico di punta. A tal fine ripompano pompano indietro l'acqua in un bacino artificiale a monte e la riutilizzano in un momento successivo per la produzione di energia. L'impianto di pompaggio equilibra bilancia quindi la domanda e l'offerta nella rete elettrica in maniera ecologia ed economica. Un progetto attualmente in fase di realizzazione prevede l'ampliamento di un lago naturale di alta montagna. Il cantiere situato a quasi 2500 m sul livello del mare deve essere protetto dall’allagamento. Nel corso del riempimento, il livello del bacino, che soprattutto in primavera sale fortemente in seguito al disgelo, viene monitorato costantemente. Ma come è possibile monitorare il livello di una bacino artificiale nel mezzo delle Alpi, in una zona praticamente inaccessibile e senza disporre di un allacciamento elettrico?


Salvare applicazione

Salvate questa applicazione come PDF.

PDF Download