Il premio è stato conferito dalle testate specializzate PROCESS, PharmaTEC e Schüttgut. Nella valutazione sono state tenute in considerazione, tra le altre, le categorie relative a grado di innovazione, maturità di lancio sul mercato nonché efficacia in molteplici settori .

Il nuovo VEGAPULS 64 batte strade completamente nuove. Misura infatti non più con la tradizionale frequenza di 26 GHz, bensì con 80 GHz. Questo consente una focalizzazione del raggio radar assolutamente migliore, l’impiego di antenne più piccole e un campo dinamico più grande. Tutto questo si traduce in una maggiore sicurezza di misura, anche con condizioni di misura difficili quali ad esempio la presenza di schiuma, superfici agitate, condensa e adesioni sull’antenna.  

La conclusione della giuria: tutte le difficoltà che finora avevano frenato il progresso della tecnica di misura radar con il VEGAPULS 64 sono storia passata. Lo confermano su scala mondiale circa 200 test effettuati sul campo in diversi settori e applicazioni da dicembre 2015.

Maggiori informazioni: