Chiudere

Il nuovo sensore radar per solidi in pezzatura – VEGAPULS 69

Il nuovo VEGAPULS 69 rappresenta un decisivo passo avanti sulla via della realizzazione di uno strumento di misura radar universale per solidi in pezzatura. Lo strumento di misura di livello lavora con una frequenza di 80 GHz, consentendo una focalizzazione nettamente migliore del segnale trasmesso. Nei serbatoi e nei sili con numerose installazioni interne, l'ottima focalizzazione aiuta a ridurre sensibilmente l'influsso dei segnali di disturbo.
Il VEGAPULS 69 offre il massimo grado di sicurezza, affidabilità e precisione per un campo applicativo estremamente ampio.

La buona focalizzazione del segnale e l'elevata frequenza di trasmissione fanno del VEGAPULS 69 lo specialista “state of the art” per la misura di livello di solidi in pezzatura.

Un fascio radar con una frequenza di 80 GHz rileva solamente il prodotto. Un fascio radar con una frequenza di 26 GHz rileva anche installazioni interne, controventature e adesioni di prodotto.

Migliore focalizzazione
Il VEGAPULS 69 lavora con una frequenza di trasmissione di 80 GHz e un diametro dell'antenna di circa 75 mm. Ciò consente il raggiungimento di un angolo di apertura di soli 4°. L'angolo di apertura di un sensore radar con frequenza di trasmissione di 26 GHz e la stessa dimensione dell'antenna è di circa 10°. Grazie a questo ridotto angolo di apertura, il raggio a 80 GHz evita eventuali installazioni o adesioni sulle pareti del serbatoio, rendendo la misura più affidabile e più sicura. 

Maggiore dinamica
L'ampio campo dinamico di 120 dB del nuovo VEGAPULS 69 consente di misurare anche le riflessioni più piccole. Di conseguenza, la nuova tecnica migliora nettamente la qualità della misura di prodotti con cattive caratteristiche di riflessione, come ad esempio polvere di resina, cenere volatile o segatura asciutta. Grazie alla possibilità di misura di segnali riflessi sempre più piccoli, sono possibili addirittura applicazioni con pellet di polistirolo o con silice in tutte le sue forme.

Ampio campo di misura
Grazie all'ottima focalizzazione e all'elevato campo dinamico, il VEGAPULS 69 è in grado di rilevare in maniera affidabile solidi in pezzatura con cattive caratteristiche di riflessione anche a una distanza di ben 120 m. Il sistema è concepito in modo che il sensore lavori con gli stessi valori anche nei campi di misura più ridotti. Il tempo di ciclo del nuovoVEGAPULS 69 è inferiore a un secondo, con una precisione di ± 5 mm.

App per Smartphone per l'orientamento ottimale del sensore

Per facilitare ulteriormente la messa in servizio, è stata sviluppata un'app intelligente per smartphone che consente il posizionamento semplice e rapido del sensore su un supporto orientabile.

VEGAPULS 69: un sensore – due varianti

Il nuovo VEGAPULS 69 è disponibile in due versioni:
una con antenna di resina (PP) semplice e leggera e una con antenna a lente integrata in una flangia.

 Caratteristiche


Antenna in resina leggera

 
Flangia orientabile di alta qualità, in acciaio speciale

 Frequenza

80 GHz

 Campo di
 misura

Fino a 120 m (394 ft)

 Scostamento
 di misura

±5 mm

 Tempo di
 reazion

≤1 s

 Omologazioni

Omologazioni Ex, omologazione per l'impiego all'esterno secondo la direttiva EN 302729-1/2

 Attacco di
 processo
 Staffa di montaggio,flangia
 di adattamento a partire
 da DN100
 Flangia di raccordo
 a partire da DN 80
 Flangia a partire da DN 80
 Flangia con supporto orientabile a partire da
 DN 100
 Pressione di
 processo
 -1 … +2 bar
 (-100 … +200 kPa)
 -1 … +3 bar
 (-100 … +300 kPa)
 Temperatura
 di processo
 -40 … +80 °C
 (-40 … +176 °F)
 -40 … +200 °C
 (-40 … +392 °F)

Supporto orientable

Antenna a lente

Attacco per purga d’aria

Focalizzazione

Dinamica