Chiudere

VEGAFLEX: misura di livello e d’interfaccia con radar ad onda guidata

Nella misura di livello con radar ad onda guidata gli impulsi radar sono guidati lungo una sonda a fune o a barra e riflessi dalla superficie del prodotto. La sonda di misura del sensore TDR assicura che il segnale arrivi indisturbato fino al prodotto. Liquidi, solidi in pezzatura ed interfacce nei liquidi vengono generalmente misurati con questa tecnica.
I sensori TDR misurano affidabilmente anche in presenza di:
  • Vapore
  • Oscillazioni di pressione e temperatura 
  • Polvere e rumore 
  • Adesioni e formazione di condensa

Passo dopo passo verso il sensore ottimale

Cosa desiderate misurare?

{{selection.Description}}

Prodotti
Funzionamento
Applicazioni

VEGAFLEX 81

Sensore TDR universale per liquidi di ogni genere

Dettagli prodotto

VEGAFLEX 82

Sensore TDR universale per solidi in pezzatura leggeri

Dettagli prodotto

VEGAFLEX 83

Per prodotti aggressivi o massimi requisiti di igiene

Dettagli prodotto

VEGAFLEX 86

Per condizioni di processo estreme

Dettagli prodotto

Quali termini vengono impiegati in correlazione a «radar ad onda guidata»?

Per il principio di misura «radar ad onda guidata» vengono impiegati diversi termini aventi tutti lo stesso significato:

  • misura del tempo di volo (Time of Flight)
  • Time Domain Reflectometry (TDR), sensori TDR, misura TDR
  • microonda guidata
  • Guided Wave Radar (GWR), trasduttore GWR, misura GWR

Come funziona la misura di livello con sensori TDR (= sensori radar ad onda guidata)?

Il sensore TDR può essere impiegato sia per la misura di liquidi, sia per quella di solidi e funziona secondo lo stesso principio: un impulso radar focalizzato trasmesso dal sensore scorre lungo la sonda metallica (barra, fune o sonda coassiale), incontra il prodotto e ritorna al sensore.

Sotto il profilo della struttura e della calibrazione, la tecnologia del radar ad onda guidata non è molto diversa da quella del radar  ad onda libera. Nell’applicazione tipica, i sensori TDR vengono installati nella parte superiore di un serbatoio, mentre una sonda (spesso designata come «guida d’onda») si trova all’interno del serbatoio ed entra in contatto con il prodotto. Il sensore trasmette lungo la sonda un impulso radar focalizzato che incontra il prodotto da misurare, viene riflesso e ritorna al sensore lungo la sonda. L’elettronica integrata nel sensore calcola la distanza in base al tempo di percorrenza dell'impulso. Questa distanza corrisponde a una misura di livello. 

Un sensore basato su microonde guidate utilizza la tecnologia TDR (Time Domain Reflectometry). Un sensore TDR misura riflessioni lungo una guida d’onda, in questo caso la sonda lungo cui scorre l’impulso radar.

 
 

Quali vantaggi offrono i sensori radar ad onda guidata?

La tecnologia di misura basata sul radar ad onda guidata è ideale per una grande varietà di applicazioni, poiché è insensibile a

  • variazioni di pressione,
  • temperatura o
  • densità

L’impiego del sensore TDR è semplice e sicuro e altrettanto semplici sono la messa in servizio e l’integrazione in impianti esistenti. Oltre al livello, i sensori radar ad onda guidata possono essere impiegati anche per la misura d’interfaccia nei liquidi.

Gli strumenti radar con microonde guidate sono particolarmente idonei all’impiego in applicazioni caratterizzate dalla presenza di schiuma. Grazie all'ottima focalizzazione dell’impulso radar, è possibile una misura continua ed estremamente precisa attraverso la schiuma, là dove altre tecniche di misura di livello non funzionano o funzionano in maniera inaffidabile.

I sensori radar ad onda guidata sono ideali anche per la misura di livello in tubi di livello o sistemi di bypass.

In quali applicazioni si impiegano con maggiore frequenza i sensori TDR?

Il radar ad onda guidata è estremamente versatile e si presta all’impiego pressoché in tutti i settori industriali. Bitume o gas liquefatto, container di stoccaggio o tubi di livello, serbatoi di dosaggio o grandi parchi di stoccaggio: il radar ad onda guidata misura il livello o l’interfaccia di liquidi con la massima affidabilità e precisione. Le microonde focalizzate trasmesse dai sensori TDR consentono una misura precisa di liquidi con cattive caratteristiche di riflessione, anche in condizioni di processo difficili in presenza di

  • condensa
  • adesioni
  • schiuma

I sensori di livello TDR vengono impiegati in applicazioni su materiali in pezzatura di qualsiasi genere, dal cemento ai cereali. Il principio di misura è insensibile alla polvere generata in grande quantità nel corso dei cicli di riempimento e non è influenzato da forti oscillazioni della temperatura.