Chiudere

PROTRAC: misura di livello radiometrica

Nella misura di livello radiometrica un isotopo poco radioattivo diffonde raggi gamma focalizzati. 
Il sensore, situato sul lato opposto del serbatoio, cattura l’irradiamento. Poiché i raggi gamma si indeboliscono penetrando la materia, il sensore è in grado di calcolare livello, soglia di livello, densità o flusso di masse dall’intensità dei raggi in arrivo.

I vantaggi

  • Massima sicurezza operativa anche con le condizioni di impiego più gravose 
  • La misura avviene indipendentemente da pressione, temperatura e aggressività del prodotto
  • E‘ possibile montare il dispositivo di misura dall’esterno durante il processo di produzione in corso

Passo dopo passo verso il sensore ottimale

Cosa desiderate misurare?

{{selection.Description}}

Prodotti
Funzionamento
Applicazioni

FIBERTRAC 31

Rilevatore flessibile

Dettagli prodotto

FIBERTRAC 32

Rivelatore flessibile con maggiore precisione

Dettagli prodotto

SOLITRAC 31

Rilevatore a barra

Dettagli prodotto

VEGASOURCE 31

VEGASOURCE 35

Come funziona la misura di livello radiometrica?

Il prodotto attenua l’energia e il rilevatore fornisce un valore di livello in base all’energia che misura.

Di primo acchito, il concetto di misura radiometrica può sembrare complesso, ma in realtà è relativamente semplice da capire. Un isotopo con una bassa intensità di radiazione è alloggiato all’interno di un contenitore di protezione montato su un lato di un serbatoio o di un tubo. Il  contenitore di protezione focalizza l’energia in modo tale che essa sia diretta solamente verso il rilevatore montato sul lato opposto. Quando il livello sale all’interno del serbatoio, l’energia viene attenuata dal prodotto, per cui al rilevatore giunge una quantità inferiore di energia. Il livello del prodotto viene calcolato in base all’intensità delle radiazioni ricevute.

Quali vantaggi offrono gli strumenti di misura radiometrica?

I sensori radiometrici vengono impiegati per il monitoraggio continuo di livello e soglia di livello nelle applicazioni su liquidi e materiali in pezzatura in presenza di condizioni estreme. Gli strumenti di misura radiometrici effettuano infatti la misura senza contatto e forniscono valori di misura precisi senza toccare il prodotto. Pertanto i rilevatori non possono essere danneggiati da prodotti aggressivi, abrasivi o corrosivi e non richiedono quindi una manutenzione onerosa. Il montaggio all’esterno del tubo o del serbatoio presenta un ulteriore vantaggio, ovvero la possibilità di installazione nel corso della produzione.

Quali sono le applicazioni tipiche per la misura di livello radiometrica?

I sensori radiometrici effettuano una misura affidabile anche in presenza di condizioni di processo difficili, come pressioni elevate e temperature estreme.

In molti casi difficili, la misura di livello radiometrica è l’unica soluzione possibile. I sensori radiometrici della serie PROTRAC di VEGA offrono prestazioni finora considerate impossibili da raggiungere in presenza di condizioni di processo durissime, quali pressioni elevate e temperature estreme. Il rilevatore flessibile FIBERTRAC viene impiegato di frequente in serbatoi conici e sferici e viene offerto in lunghezze fino a 7 metri per la misura continua di livello in serbatoi alti. Gli strumenti SOLITRAC ad alta sensibilità sono perfetti per serbatoi con pareti spesse o per applicazioni che richiedono solo una piccola sorgente di radiazioni.

Scoprite le possibilità di impiego della misura di livello radiometrica nel vostro settore di attività.