Chiudere

Tecnica di misura di pressione di VEGA impiegata nella produzione di carta decorativa

Felix Schoeller Group, stabilimento presso la sede di Osnabrück.

Il Felix Schoeller Group sviluppa, produce e commercializza carte speciali soprattutto per uso fotografico, per sistemi di stampa digitale, per l’industria del mobile, del legno e della carta da parati. Da pioniere del settore, l’azienda si è trasformata in leader mondiale nel mercato della carta fotografica e decorativa. La filosofia aziendale “Best Performing Papers. Worldwide” impone massimi requisiti in termini di qualità e flessibilità nella produzione della carta. Questo vale per tutti i componenti dell’impianto, ma anche per la tecnica di misura e automazione utilizzata al suo interno.
Le carte decorative sono carte speciali impiegate per applicazioni su legno per mobili, pavimenti o pannelli per pareti. Poiché ad essere decisiva è la qualità estetica del prodotto finito, devono essere soddisfatti standard particolarmente elevati. Nella produzione di carta decorativa, i sensori sono soggetti a usura per effetto di prodotti abrasivi come il biossido di titanio e della pulizia in-line ad alta pressione delle tubazioni. Per i trasduttori di pressione, questo si traduce in una durata utile estremamente breve, talvolta di poche settimane, e in alti tassi di guasto. Ogni sostituzione richiede inoltre l’esecuzione in laboratorio di una complessa pre-calibrazione degli strumenti in posizione di montaggio, nonché frequenti post-calibrazioni dopo il montaggio. Per tale ragione, l’azienda ha optato tempestivamente per l’impiego di trasduttori di pressione con cella di misura in ceramica di VEGA.
Questi strumenti precisi e con elevata resistenza al sovraccarico assicurano processi ineccepibili nella macchina continua per carta PM 15, dall’impianto di miscelazione del colore alla cassa d’afflusso, fino alla sezione essiccatore e all'unità di lisciatura

 

Le celle di misura in ceramica ottimizzano i tempi, le capacità e i costi

Lisciatrice con bobinatura nella PM 15

La tonalità cromatica è uno dei parametri più importanti nella produzione di carta decorativa. Nella PM 15 viene impostata tramite quattro stazioni di dosaggio del colore nel procedimento di colorazione online. A causa dell’imprecisione delle misure di livello, finora, tramite una misura di portata comune. era possibile solamente il dosaggio della quantità d’acqua necessaria per una miscelazione. Dopo l’installazione di trasduttori di pressione VEGABAR 82 ad alta precisione, l’aggiunta dell’acqua viene regolata in base al livello tramite valvole on/off in tutte e quattro le stazioni contemporaneamente.
Conoscendo esattamente la quantità residua nel serbatoio di miscelazione del colore, è possibile preparare la nuova miscelazione con una diversa concentrazione senza dover gettare la quantità residua, cosa che si traduce in un significativo risparmio di materiale. Inoltre, in precedenza, nel corso della pulizia dei serbatoi spesso si verificava il danneggiamento dei sensori di misura di pressione con membrana metallica. I sensori con con cella di misura in ceramica presentano vantaggi evidenti. Nel complesso, l’adozione dei sensori VEGABAR 82 ha significato una riduzione dei tempi, un incremento della capacità, un risparmio di pigmenti colorati e quindi una maggiore continuità di processo e qualità.
La sospensione fibrosa che arriva nella cassa di afflusso viene distribuita uniformemente sulla tela formatrice. La velocità del getto fibroso è decisiva per la robustezza della carta in direzione trasversale e di macchina. Essa deve essere identica alla velocità della tela formatrice e tramite una variazione minima controllata è possibile intervenire direttamente sulla formazione del foglio. Tramite l’installazione di trasduttori di pressione VEGABAR 82 affacciati nella cassa di afflusso si rileva con precisione la pressione dinamica. I trasduttori rilevano eventuali differenze di pressione che possono essere compensate tramite la quantità di ritorno del distributore del flusso trasversale.
Le speciali caratteristiche del trasduttore di pressione risultano decisive per l’installazione: massima precisione di misura (scostamento di misura < 0,05 %!), montaggio affacciato nella parete laterale della cassa di afflusso ed esecuzione a ingombro ridotto con grado di protezione IP 68 (25 bar).
 

Punto di misura di pressione sul cilindro essiccatore.

Per aumentare ulteriormente il contenuto secco, la carta viene condotta attraverso la sezione essiccatore con cilindri essiccatori riscaldati con vapore. La condensa che si forma deve essere rimossa dal cilindro essiccatore tramite pressione differenziale. Finora la misura di pressione e di pressione differenziale si basava su condotte di misura riempite di condensa, ma si verificavano spesso errori di misura.

Una pressione differenziale eccessiva o insufficiente si ripercuote negativamente sul funzionamento del cilindro essiccatore, causando oscillazioni del numero di giri, riduzioni di velocità, rottura del foglio di carta e addirittura interruzioni della produzione. Grazie all’installazione di sensori VEGABAR 82, ora si esegue la misura della pressione solamente sul lato d’ingresso e di uscita dei gruppi di essiccazione. In campi di misura fino a 15 bar, l’elevata precisione dei trasduttori di pressione consente il calcolo della pressione differenziale nel campo dei mbar, garantendo una produzione ininterrotta.

Conclusioni

Trasduttore di pressione VEGABAR 82.

I trasduttori di pressione di VEGA con cella di misura in ceramica hanno convinto il team responsabile della manutenzione grazie alla semplicità di installazione e messa in servizio, alla calibrazione intuitiva e alla resistenza all’abrasione. Il montaggio affacciato della cella di misura protegge dalla formazione di depositi e consente una pulizia agevole, poiché i sensori possono rimanere nella tubazione per la pulizia in-line. Le esperienze positive in importanti fasi della produzione hanno determinato l’inclusione nell’elenco di riferimento degli strumenti presso la sede di Osnabrück.
VEGABAR-82

Commenti ({{comments.length}})

Questo articolo non ha ancora commenti. Scrivete il primo adesso!

{{getCommentAuthor(comment, "Anonimo")}} ({{comment.timestamp | date : "dd.MM.yyyy HH:mm" }})

{{comment.comment}}


Scrivi un commento

Questo campo è obbligatorio
Questo campo è obbligatorio
Questo campo è obbligatorio Indirizzo e-mail non valido
Questo campo è obbligatorio
captcha
Questo campo è obbligatorio
Captcha non valido untranslated: 'Blog_SendComment_Error'