Chiudere

Modulo di contatto

Consulenza telefonica

Volete parlare con un esperto? Cercate il sensore adatto alle vostre esigenze? Chiamateci. Siamo lieti di assistervi nella scelta dell’apparecchio.

Mettetevi in contatto telefonico con il vostro consulente VEGA tramite il nostro centralino:

+33 3 88590150

Hotline di assistenza

In caso di assistenza i nostri tecnici sono a vostra disposizione telefonicamente 24 ore su 24, da lunedì a domenica compresi, alle normali tariffe telefoniche locali:

+49 1805 85 85 50


I sensori radar a 80 GHz di VEGA sopportano senza problemi temperature fino a -196 °C.



La misura di livello radar a 80 GHz garantisce la sicurezza nelle applicazioni criogeniche in mare aperto

Il gas naturale liquefatto (GNL) e il gas di petrolio liquefatto (GPL) si annoverano tra le fonti di energia più promettenti per una mobilità del futuro più sostenibile e meno inquinante. A bordo delle prime navi container e da crociera alimentate a GNL trovano impiego sensori di livello particolarmente insensibili alle basse temperature.

L'impiego a bordo di navi e per la misura di gas liquefatti rappresenta una sfida non indifferente per gli di strumenti di misura, e non solo in considerazione delle temperature estreme a cui sono esposti. I prodotti petrolchimici si contraddistinguono infatti per la propria bassa costante dielettrica e in generale sono difficili da misurare. Grazie al disaccoppiamento termico dal processo, i sensori radar a 80 GHz di VEGA sono ottimizzati per l'impiego in presenza di temperature di processo estreme come quelle vigenti nelle applicazioni con GNL : fino a -196 °C. È esclusa la formazione sia di ghiaccio, sia di condensa sul sistema d'antenna. Oltre che per le applicazioni criogeniche, la custodia protetta e l'antenna affacciata con protezione in PTFE sono particolarmente idonee alla misura sicura di prodotti aggressivi, come acidi e liscivie, e di prodotti abrasivi. Dalla testa della custodia alla cella di misura: gli strumenti si contraddistinguono per la robustezza e i materiali pregiati. Una struttura in acciaio inossidabile refrattario assicura il disaccoppiamento termico dell'elettronica nella custodia del sensore.

A ciò si aggiunge l'ampio campo dinamico che caratterizza i sensori radar a 80 GHz VEGAPULS 64 e che consente il rilevamento sicuro anche dei segnali più deboli. Questo vale in particolare per le misure di idrocarburi. Questi strumenti sono in grado di misurare con grande affidabilità praticamente tutti i prodotti del settore petrolchimico, dal petrolio greggio ai gas liquefatti fortemente refrigerati, nonostante le cattive caratteristiche di riflessione.

Interlocutore

Nadine Deck
Addetto ufficio stampa, pubbliche relazioni corporate
n.deck@vega.com
Beatrix Vollmer
Amministrazione, stampa specializzata
b.vollmer@vega.com

Su questo articolo

Pubblicato il

mercoledì 17 ottobre 2018

Lunghezza

4404 Caratteri

Download