Chiudere

Modulo di contatto

Consulenza telefonica

Volete parlare con un esperto? Cercate il sensore adatto alle vostre esigenze? Chiamateci. Siamo lieti di assistervi nella scelta dell’apparecchio.

Mettetevi in contatto telefonico con il vostro consulente VEGA tramite il nostro centralino:

+39 02 8914081

Hotline di assistenza

In caso di assistenza i nostri tecnici sono a vostra disposizione telefonicamente 24 ore su 24, da lunedì a domenica compresi, alle normali tariffe telefoniche locali:

+49 1805 85 85 50


Distanza
Meter Foot
Pressione
Bar kPa psi
Temperatura
°C °F
Salvare

Calcolo dello scostamento complessivo

Lo scostamento complessivo di un trasduttore di pressione indica il massimo errore di misura atteso nella pratica. Conformemente alla norma DIN 16086, lo scostamento complessivo Ftotal è la somma di precisione di base Fperf e stabilità a lungo termine Fstab:

Ftotal = Fperf + Fstab

La precisione di base Fperf è composta dalla variazione termica di segnale di zero ed escursione in uscita FT nonché dallo scostamento di misura FKl:

Fperf = √((FT)2 + (FKl)2)

Questo vale per l'uscita di segnale digitale via HART, Profibus PA o Foundation Fieldbus. In caso di un'uscita 4 … 20 mA, a ciò si aggiunge la variazione termica dell'uscita in corrente Fa:

Fperf = √(( FT)2 + (FKl)2 + (Fa)2)

Per maggiore chiarezza ecco riassunti i simboli delle formule:

Ftotal: scostamento complessivo
Fperf: precisione di base
Fstab: deriva a lungo termine
FT: variazione termica di segnale di zero ed escursione in uscita (errore di temperatura)
FKl: scostamento di misura
Fa: variazione termica dell'uscita in corrente

Esempio di calcolo

Confronto tra misura di pressione differenziale classica (a sinistra) ed elettronica (a destra) per costellazioni di misura selezionate.

Sulla base di una misura di livello in un serbatoio pressurizzato vengono rappresentate, in maniera semplificata, le differenze tra la misura di pressione differenziale classica ed elettronica. Il calcolo si effettua sulla base della suddetta norma DIN 16086.

La tabella evidenzia che la misura elettronica di pressione differenziale offre una maggiore precisione in particolare in presenza di forti differenze di temperatura. Questo vale anche con un turn down elevato. Risulta anche che nella misura di pressione differenziale classica il turn down e la precisione di misura sono indipendenti dalla costellazione di pressione – per lo meno con piccole differenze di temperatura.