Chiudere
0
Seleziona il carrello

Ci sono già prodotti nel carrello del tuo account utente. Quale carrello desideri conservare?

Carrello degli ospiti Carrello esistente

Calibrazione dei sensori sicura e confortevole via Bluetooth

Le soluzioni Bluetooth trovano sempre più largo impiego anche nelle applicazioni industriali. La trasmissione wireless dei dati consente ora anche la calibrazione confortevole dei sensori con dispositivi terminali mobili, come smartphone e tablet, facilitando il lavoro in punti di misura di difficile accesso e in presenza di condizioni avverse. Inoltre, grazie a Bluetooth non sono più necessarie le complesse procedure di autorizzazione per l'impiego in ambienti a rischio di esplosione.
Modularità e compatibilità, nonché semplicità di messa in servizio e d'uso: questi sono i principi fondamentali garantiti dalla piattaforma di strumenti plics® di VEGA. Il PLICSCOM ne è la prova tangibile: il tastierino di taratura con display può essere impiegato in qualsiasi sensore plics®, indipendentemente dalla generazione e dal principio di misura. Su un milione e mezzo di sensori di misura continua plics® presenti sul mercato dal 2002, circa 700.000 sono stati forniti con il tastierino di taratura con display centrale. La nuova funzione Bluetooth opzionale rende possibile la calibrazione wireless del sensore da una distanza di circa 25 metri e in molti casi anche da una distanza maggiore.

Il moderno e diffuso standard di comunicazione consente di eseguire la messa in servizio, la calibrazione, la visualizzazione dei valori di misura e la diagnostica con la massima comodità tramite smartphone o tablet. Le funzioni sono integrate nella app VEGA Tools gratuita e universale. Vale a dire che l'utente non necessita di diverse app per i diversi sensori e non deve eseguire l'aggiornamento del software del sensore. La struttura di calibrazione è sostanzialmente la stessa impiegata nel PC.

Utilizzando uno speciale adattatore USB Bluetooth è possibile eseguire anche la parametrizzazione wireless con il PC o il laptop. Questa comoda via di comunicazione consente quindi il normale accesso al sensore collegato con PACTware e la sua usuale calibrazione.
Particolarmente vantaggiosa è la piena retro compatibilità del PLICSCOM, che può essere installato in modo semplice e rapido in qualsiasi sensore plics®. La calibrazione wireless è quindi subito disponibile, anche nei sensori già installati. Questo vale per circa 70 diversi strumenti di misura di livello e pressione, moltiplicati per le numerose esecuzioni di custodia, flangia e unità elettronica di VEGA.
Molti impianti presentano punti di misura di difficile accesso, in cui è complicato e spesso pericoloso raggiungere i sensori. Lo stoccaggio di cereali, farina e mangimi per animali avviene spesso in sili molto alti. Per rilevare con precisione in livello, i sensori vengono installati in cima al silo. Arrampicarsi su questi sili in presenza di cattive condizioni meteorologiche, portando con sé l'equipaggiamento necessario come PC, adattatore ecc. può diventare un compito arduo e anche piuttosto pericoloso.
Il personale incaricato di eseguire le impostazioni in loco deve fare i conti con polvere, pioggia battente, vento forte, temperature estreme o neve per garantire lo sfruttamento ottimale dell'impianto. Grazie a Bluetooth è possibile affrontare tutte queste avversità in maniera confortevole ed economica a distanza di sicurezza. Proprio il confort è senza dubbio il principale argomento a favore del moderno standard di trasmissione: rende infatti superflui il cablaggio, l'impiego di scale o impalcature, nonché complesse autorizzazioni per l'impiego in ambienti a rischio di esplosione.
Il tastierino di taratura con display di ultima generazione è munito inoltre di una penna magnetica che consente la calibrazione senza contatto attraverso la finestrella del coperchio chiuso. In tal modo i sensori rimangono sempre ben protetti ed è possibile eseguire impostazioni in loco in ambienti di misura sporchi e difficili senza dover togliere i guanti di protezione. Inoltre, poiché la custodia rimane chiusa nel corso della calibrazione, non sono necessarie autorizzazioni speciali per le zone Ex. Il nuovo tool è una novità assoluta nell’industria dei processi.
Nell'era digitale la sicurezza dei dati è fondamentale. Le aziende devono proteggere il proprio flusso di dati nelle reti wireless dagli hacker e dai truffatori che operano attraverso la rete. PLICSCOM con Bluetooth garantisce una doppia protezione dei dati. Innanzitutto per accoppiare il sensore alla app VEGA Tools è richiesta l'immissione di un PIN di quattro cifre. Gli utenti autorizzati possono modificare questo PIN in qualsiasi momento per aumentare la sicurezza. Inoltre il protocollo di trasmissione Bluetooth è crittografato e quindi i dati sono protetti dall'accesso illecito. Questa doppia protezione garantisce la massima sicurezza dei dati dell'utente. All'occorrenza la comunicazione Bluetooth può anche essere disattivata tramite un interruttore.
Con il PLICSCOM della terza generazione VEGA ha perfezionato coerentemente plics®, la piattaforma di strumenti modulare e standardizzata, sul piano della messa in servizio, della calibrazione e della diagnostica. L'utente può scegliere tra quattro varianti di calibrazione, due direttamente in loco e due a distanza di sicurezza: la calibrazione tradizionale con le dita, quella senza contatto con la penna magnetica e le due varianti wireless tramite PACTware/DTM e adattatore USB Bluetooth sul PC o sul laptop, nonché tramite app con smartphone o tablet.
PLICSCOM
Calibrazione dei sensori sicura e confortevole via Bluetooth
YouTube

Commenti ({{comments.length}})

Questo articolo non ha ancora commenti. Scrivete il primo adesso!

{{getCommentAuthor(comment, "Anonimo")}} {{comment.timestamp | date : "dd.MM.yyyy HH:mm" }}

{{comment.comment}}


Scrivi un commento



Questo campo è obbligatorio
Questo campo è obbligatorio
Questo campo è obbligatorio Indirizzo e-mail non valido
Questo campo è obbligatorio untranslated: 'Blog_InvalidComment'
captcha
Questo campo è obbligatorio
Captcha non valido untranslated: 'Blog_SendComment_Error'